Villarfocchiardo, Mompantero e Mattie

Siamo arrivati a Mattie dove questa sera accompagneremo le lezioni informali di lingua francoprovenzale di Marco Rei e lo spettacolo l’associazione Ametegis con un po’ di musica, mentre domani presenteremo in prima “Dançar Oc in 3D”, un esperimento balacaval tra spettacolo e serata da ballo. In questi giorni la connessione internet era scarsissima, così ora mi trovo a fare un riassunto che di certo non renderà l’infinità di incontri, parole e avventure dell’ultima settimana. Mi farò aiutare da qualche foto appena avrò pronta la slide. La partecipazione dei valsusini è speciale. Mi piace questa gente ruspante come lo sono i montanari e alla stesso tempo curiosa e aperta come chi è a contatto con la città e con le migrazioni. Ieri siamo stati a Giaglione per vedere il famoso cantiere della TAV, ma su questo mi riservo un capitolo a parte…

La bassa valle è un luogo che riserva molte sorprese, ricca di boschi fitti e tante piccoli montarozzi verdissimi dove si celano castelli e certose, come quella di Villarfocchiardo. Qui siamo stati ospitati nel cortile del centro polivalente e i cavalli hanno avuto a disposizione un bellissimo prato pieno di fiori con tanto di bialera con cascatella. Ci hanno raggiunto Claudio e Consuelo che hanno portato il loro spettacolo per bambini “Dal paese dei balocchi”, che ha fatto divertire moltissimo anche noi.
Dopo una nottata di temporale furibondo e un fine serata passato all’asciutto nella sede della protezione civile, siamo partiti per Mompantero, una striscia di case lungo il fiume Cenischia con alcune belle borgate appollaiate sul pendio ripido di fronte. Abbiamo cenato sempre al buio, in compagnia delle lucciole, mai viste così tante tutte insieme!
Dopo che i cavalli hanno finito di mangiarsi il grosso prato a loro disposizione, un’eroica signora ha tagliato per noi decine di chili di erba sotto il sole cocente di questi giorni e ce le ha portate con l’ape.

L’accampamento è stato meta di alcuni affezionati della valle, come i Rivetto e i Rei, che ci hanno viziati con leccornie varie e anche il nostro carro bar è stato piuttosto frequentato da altri valligiani di cui non diremo il nome.. Ci stanno raggiungendo vecchi e nuovi amici che si uniscono alla carovana per alcuni tratti e sono i benvenuti, perché c’è sempre molto da fare e in più ci aiutano a trovare il tempo di far festa.

20120531-110057.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...