Un po’ di vuoto, finalmente

Questa sera c’è un’aria diversa, un clima secco e ventilato come se fossimo al mare. In questi giorni bisognerebbe cominciare a vivere al crepuscolo, quando il sole, spostandosi al di là delle montagne concede un po’ di tregua. Ma al mattino in carrozza fa caldo e siamo costretti a uscir fuori con la faccia cotta. La canicola ci ha piuttosto provati e anche i cavalli hanno dato segni di sconforto, tanto che li abbiamo spostati nel pioppeto dando più importanza all’ombra che alla quantità di erbe buone disponibili. Ora finalmente, dopo cena, nel cortile della Cascina Marie, ci viviamo un meritato riposo, costretti solamente a finire un fusto di birra avanzato. Ci godiamo l’ozio e finalmente un po’ di vuoto. Sono stati tre giorni intensi e soddisfacenti e, come sempre succede in questi casi, si lavora tutti forsennatamente fianco a fianco, quasi ogni parola è riferita all’azione e non ci si trova mai tutti insieme se non nella tavolata chiassosa del pranzo, dove però si incrociano tante voci, arrivano ospiti e amici. ma di vuoto neanche un istante. Per il resto ognuno si gode qualche breve parentesi di relax, una doccia, una chiaccherata all’ombra, pronto ad essere interrotta da qualche attività. Ma stasera no, ce ne stiamo tutti spaparanzati nel cortile di Maria e anche il ritmo dei discorsi cambia, si allenta, si alleggerisce.

20120626-000707.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...