Bolla emotiva post zig-zania

Le note del valzer di Lollo risuonano ancora nel cortile dell’ostello. Perfettamente intonato con l’atmosfera di questi due giorni post zig-zania e con  l’aria fresca e umida del bosco qui accanto al fiume. Ieri, nel tepore del carro ci siamo messi ad impararlo con chitarra e fisarmonica. Ora si aggiunge il contrabbasso. Il Po si è ingrossato e scorre veloce e noi siamo ancora sospesi in una bolla dalla quale facciamo fatica ad uscire, complice la pioggia che ammorbidisce i suoni e l’anima. Questi giorni ci hanno dato delle grandi emozioni, un concentrato di incontri bellissimi, di quelli in cui ci si riconosce subito.  Zig-zania diventerà un appuntamento annuale e sarà sempre accanto al fiume, un evento che accomunerà coloro che hanno un passato, un presente o un futuro nomade.

Grazie a Fabio Gea per le sua bella mostra fotografica, montata in tempo record nelle scale dell’ostello, per il suo vino e per averci fatto conoscere tutte le persone che hanno collaborato con entusiasmo a queste giornate. Grazie a Lollo e Susan Meier, a Andy Aitchison, alla Chatte Noire, all’orchestra Cocò per i fiumi di musica (e di risate), a Pino Petruzzelli per i suoi scritti, i sui sorrisi e il suo intervento teatrale, a Valeria e Simone Salerni per comicità e fagotto, a Gerla, Giovanna e famiglia per averci accolto a casa loro al campo dei sinti di Villafalletto per averci fatto conoscere la loro storia attraverso le foto di famiglia, per avere accettato il nostro invito, e per la luce che abbiamo visto nei loro occhi, grazie a Ringo per le altre foto e i fiumi di parole. E ancora grazie a Daniele e Massimo che si sono lanciati allo sbaraglio come dei veri balacaval a grigliare anche sotto la pioggia portando ottimismo e un sacco di lavoro. Grazie a Giancarlo dell’Ostello che ha creduto in questa idea e anche a Silvio,  per essersi ricreduto. E grazie a tutti coloro che nonostante la pioggia implacabile sono stati con noi, e si sono adattati alla vita del balacaval, non credevamo fossero così tanti! Chiediamo a che ha fatto delle foto o delle riprese di inviarcele, il nostro fotografo ufficiale era in vacanza…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Una risposta a “Bolla emotiva post zig-zania

  1. Siamo rimasti bollati emotivamente anche noi… il ricordo della musica e della serata, stupenda in tutto il suo insieme, ci scalda il cuore, e risveglia la voglia di passi leggeri su ritmi intensi e frizzanti. Grazie, è ancora difficile trovare parole adeguate…
    Provvediamo a scaricare le foto e farvele avere appena possibile… a presto!
    Isabella, Giuseppe e Francesco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...