Festa d'autunno e preparazione per l'inverno

Ebbene sì, anche questa seconda stagione Balacaval è volata e gli artisti carovanieri viaggiano ora tra campi di mais tagliato, si godono la frescura delle notti settembrine nel tepore dei carri e hanno smesso di tuffarsi in ogni bialera che trovano sulla loro strada.
È ora di fermarsi, ma non prima di una degna festa di chiusura. L’occasione viene dall’agriturismo La Gallina Bianca di Saluzzo che ha organizzato una tre giorni, dal 5 al 7 ottobre, in cui i Balacaval metteranno in gioco buona parte delle loro cartucce. Il luogo è ideale perché c’é un salone così grande che possiamo stare all’interno con i carri e non temere freddo e intemperie.
Questo il programma. Si apre venerdì 5 alle 18,30 con la presentazione del romanzo Circo Inferno, di Silvio Valpreda, edizioni Gaffi. Lo scrittore ci ha raggiunto qualche settimana fa per farci conoscere il suo libro vedendo nella Carovana il contesto ideale per
la sua presentazione. In effetti lo è. Ed ecco qui: i Balacaval leggeranno alcuni brani con un accompagnamento musicale che vi farà rivivere l’atmosfera anni 30 dai locali di New York alle campagne spagnole dove viaggia con cavalli e furgoni, un piccolo circo decadente. A seguire aperitivo e poi per chi vuole c’è la cena su prenotazione in agriturismo (tel. 335 337221). Alle 21,30 Il Cine- concerto ” Chi viaggia in carrozza?”: i Balacaval musicheranno dal vivo Charlie Chaplin e Buster Keaton, e proietteranno a seguire alcuni filmati del loro viaggio, firmati da andrea Fantino (ingresso libero). Sabato 6 alle ore 21,30 l’immancabile Ballo folk occitano (ingresso 7 euro).
Domenica 7 ottobre alle ore 15,30 è il momento dei bambini, con il laboratorio “Come si fa una Carovana” e a seguire, intorno alle 17,00 Il Varietà degli anni 20 del Terzo Millennio (ingresso libero).
La Gallina Bianca si trova in Reg. Torrazza 59, Saluzzo, sulla strada per Moretta. Si può cenare venerdì e sabato e pranzare la domenica.
Nell’inverno continueremo con balli, concerti e cine-concerti, ma se volete salutare carrozze e cavalli, è l’ultima occasione dell’anno!

Ancora per questa sera siamo a Castellar nella cascina in cui abbiamo trovato il riparo invernale per i carri e anche per i cavalli, grazie alla disponibilità di Franco e abbiamo cominciato a fare qualche lavoro di chiusura del viaggio. Uomini a spostar legna e costruire recinti (che non si dica poi che i balacaval sono braccia rubate all’agricoltura) e donne ai progetti per il prossimo anno, alle foto, alle burocrazie e contabilità.
Domani partiamo verso la Gallina Bianca, a presto!

20121003-183301.jpg ps. questa foto é di un mese fa, ma mi ero dimenticata di postarla!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...